Pronti Prontissimi

E anche quest’anno Riva Granda, partecipa alla Mostra Mercato di PIACENZA, organizzata dal FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendente) due giorni full immersion dedicati al vino. Vignaioli, provenienti da tutta Italia saranno a vostra completa disposizione, una bellissima occasione per scambiare opinioni, idee, conoscenze, trucchi e metodi sulla produzione del VINO. Mostra mercato perchè, oltre ad assaggiare il vino, lo si può pure acquistare, sottolino che l’evento viene volutamente fatto di sabato e domenica, in modo che il consumatore finale sia il vero protagonista dell’evento, la posso paragonare ad un’enorme enoteca con 600 produttori. Interessante per i visitatori, ma anche per me, che sono un produttore, un’occasione di confronto su tecniche di produzione, coltivazione nonchè uno scambio profiquo di idee. Mi sento di sottolineare la parola VITIVINICOLTORE, quello che sono io da 15 anni, perché oltre a creare il vino, una volta che l’uva arriva in cantina, seguo tutto il ciclo vitale in campo, cercando di dare il meglio affinchè poi il mio impegno lo possiate riscoprire nel degustare il mio vino. E chi meglio del VITIVINICOLTORE può raccontare le diverse sfaccettature del proprio vino. Il contatto diretto che ho con il mio cliente è un punto di forza nel mio lavoro, da valore aggiungo al prodotto che faccio degustare, perché il mio cliente può capire ed apprezzare al meglio quello che beve. Il capire perché per determinati vini utilizzo l’uvaggio, come nel mio RIVA GRANDA bianco fermo, dove trovi al gusto un’esplosione di sensazioni, che vanno dalla mineralità e sapidità, che rispecchia il terreno vulcanico, all’acidità, le uve che volutamente raccolgo non ancora perfettamente mature, alla dolcezza, le uve raccolte sovramature. Il mio VAL DE RIO taglio di Vespaiolo e Glera, il 60% del vespaiolo vendemmiato in purezza mi da un ottima acidità, perfetta per la bollicina, e degl’ottimi profumi, e il 40% di glera vendemmiato a parte e assemblato successivamente, mi regala la nota dolce e mi arrotonda il vino. E per finire il mio CA’ DEL FERRO, il rosso per eccellenza, elegante e maestoso, il taglio viene deciso di anno in anno, perché si sa non sempre si hanno le stesse annate, a volte più piovose a volte più secche, con il taglio riesco a renderlo sempre al top, un ottimo vino da abbinare a carni o brasati. Non mi resta altro che dirvi vi aspetto domani in FIERA A PIACENZA, postazione nr93 settore F.

DIEGO

                                                        

Nessun commento

Inserisci un commento

quattro × 1 =