PRUGNE E PANCETTA: Aperitivo Sfizioso

Ed eccoci al nostro appuntamento del week-end!
Oggi vi propongo un abbinamento in solito ma che va molto di moda. Frutta e affettato, preparatevi perché non sarà il primo accostamento insolito, ne ho molti in serbo per voi.
Prugne e pancetta. La prugna ottima fresca, con un basso contenuto calorico, che si alza purtroppo con l’essiccazione, dove si concentrano gli zuccheri a scapito dell’acqua per via della disidratazione, ma comunque se quelle secche sono più caloriche, dalla loro hanno il vantaggio di contrastate l’osteoporosi, grazie alla maggior presenza, rispetto alle fresche, di potassio, fenoli e vitamina K. Sia fresche che secche contengono carboidrati, Sali minerali (calcio, ferro, fosforo, magnesio e potassio) e vitamine (A,B1, B2, C, K e PP), buona anche la presenza di carotenoidi e antiossidanti. La prugna in tutte le sue forme ha ottime proprietà energizzanti, toniche e la più conosciuta: depurativa, ottimo rimedio naturale per chi soffre di questo problema.
La pancetta, un insaccato di origine suina, ottenuta dalla pancia del maiale, lavorata fresca subisce poi una stagionatura che varia a seconda della pezzatura si va dai 50-60 giorni fino ai 90-120 giorni.

Per questa ricetta ho optato per la pancetta nostrana, ma nessuno vi vieta di usare quella distesa.

RICETTA:
Ingredienti:

  • 20 pugne secche senz’osso
  • 20 fette di pancetta nostrana – se utilizzate la distesa 10 fette (le tagliate a metà)

Procedimento:

Avvolgere una alla volta le prugne in una fetta di pancetta, adagiarle in una pirofila, non dovete ne aggiungere olio evo ne burro, il grasso della pancetta col calore si scioglie, e vi darà un risultato succulento, passarle in forno per c.a.10/15 minuti finché la pancetta inizia a sciogliersi e diventerà croccante, servire su un piatto piano oppure su un’alzata.

A questo piatto ci abbiniamo il nostro VAL DE RIO, una bollicina briosa che pulisce con la sua acidità la bocca dalla grassezza della pancetta e va in contrasto con il sapore delle prugne

Prugne con Pancetta e Crostini Pere e Gorgonzola

Sotto un’idea di presentazione, perché si mangia prima con gli occhi…

Buon aperitivo!!!

Silvia

Nessun commento

Inserisci un commento

undici − uno =