UN OTTIMO ANTIPASTO, IN ATTESA DELLA PRIMAVERA…

E noi qui, che aspettiamo la primavera e non arriva e allora vi propongo questa ricettina veloce, semplice e sana. Ottima come piccola entratina da offrire ai vostri ospiti, oppure come primo piatto, anche se lo vedo più sfizioso come aperitivo servito su ciotoline di vetro trasparenti.
In questa ricetta utilizziamo il Sedano Rapa, ho rivalutato questo ortaggio che utilizzo al posto del sedano verde/bianco, anche nella preparazione del  ragu’, perché non è filoso e si trita bene.
Questo ortaggio dal forte aroma, dovuto alla presenza di un olio essenziale, ha un’importante azione diuretica e depurativa, ricco di minerali quali selenio, calcio, ferro, fosforo, iodio, magnesio, manganese, potassio, rame, sodio, contiene, inoltre vitamina A, B e C.  Vanta di proprietà, espettorante, digestiva e ha pure un’azione tonificante. Non dimentichiamoci che il sedano rapa è un alimento che potrebbe indurre allergia, per i soggetti sensibili e predisposti ad allergie alimentari.
In questa ricetta aggiungiamo anche una spezia il CURRY. Trattasi di un misto di spezie, utilizzato in India, cumino, coriandolo, peperoncino, cardamomo, cannella, curcuma, fieno greco, chiodi di garofano, pepe nero e zenzero. Ricco di vitamine come la A, D, E, K e quelle del gruppo B, presenti inoltre i Sali minerali, ferro, magnesio, calcio, sodio, potassio, fosforo, rame e zinco. E da ultimo, ma non meno importante ricco di antiossidanti. Ottimo stimolatore per la circolazione sanguinea, aiuta a combattere la ritenzione idrica e gli inestetismi della cellulite, questo grazie alla presenza del pepe nero, contro il gonfiore addominale grazie alla presenza del cumino. Come potete notare con l’aggiunta del curry, essendo un misto di spezie, è un vero toccasana e allora siamo pronte per provare questa zuppa cosi salutare? Ma certo che si!
Procuratevi:
– 800 g Sedano rapa
– 2 Porri
– 300 g Patate
– 1 l Acqua
– 2 cucchiai di Nocciole
– Sale grosso  rosa dell’Hymalaya
– curry

Sbucciate il sedano rapa e tagliatelo a dadini, pulite i porri (potete utilizzare anche la cipolla, il porro lo trovo più delicato nelle zuppe) e tagliatelo a rondelle, sbucciate le patate tagliatele a tocchetti buttate tutte le verdure in  una pentola, e fate cuocere, aggiustate di sale rosa. Frullate il tutto deve uscire una crema vellutata senza grumi. Mentre le verdure sono in pentola, prendete le nocciole (quelle senza buccia), tagliate a meta e spadellatele in una pentola antiaderente facendole imbrunire, senza bruciarle. Tagliate un po’ di porro crudo per guarnizione. Prendere le ciotoline, mettete la vellutata, e guarnite con le nocciole tostate 2/3 rotelline di porro e una spruzzatina di curry.Il sedano rapa è un vegetale, a mio avviso non molto conosciuto, fino a poco tempo fa non sapevo neanche cos’era, molti ricettari lo suggeriscono crudo, tipo carpaccio, in padella impanato, fritto, al forno… per il momento io l’ho testato in versione vellutata e in versione fritta, fatemi sapere le vostre impressioni!

Questo piatto su suggerimento di DIEGO, lo abbiniamo al nostro VAL DE RIO, la bollicina, mette sempre allegria, e da i presupposti per l’inizio di un ottimo pranzo. Con la sua buona acidità e il piccolo perlage pulisce bene la bocca dalla morbidezza dovuta dalla crema e ti prepara per la cucchiaiata successiva.

Che altro dire se non che vi aspettiamo nel nostro WINE SHOP, per bere assieme un ottimo bicchiere di vino!

Silvia e Diego

Nessun commento

Inserisci un commento

17 + 17 =